RUDOLF STEINER – La cometa di Halley

Ogni qualvolta essa penetra nella sfera della nostra esistenza terrestre, la cometa di Halley è l’espressione esteriore di un nuovo impulso al materialismo. Al mondo di oggi questo può sembrare superstizioso, ma gli uomini dovrebbero allora solo ricordare come essi stessi facciano derivare delle azioni spirituali dalle costellazioni stellari. Chi non direbbe che l’esquimese è un essere umano diversamente costituito per esempio dall’indù, proprio perché nella regione polare i raggi solari cadono con un’altra angolazione?

Rudolf Steiner

Immagine dal web (Disclamer)

 

LOUISE HAY – Il pensiero Positivo

<< Se vogliamo una vita felice, dobbiamo avere pensieri felici. Se desideriamo una vita prospera, devono esserlo anche i nostri pensieri. Se vogliamo una vita colma d’amore, dobbiamo fare pensieri pregni d’amore. Qualsiasi messaggio inviamo con la mente o a parole ci ritornerà indietro concretamente >>.

Louise Hay

Immagine dal web (Disclamer)

CONFUCIO – Il cammino e la guida

Non si può pervenire in cima alla montagna senza passare per vie difficili e scoscese; non giungere alla virtù senza che costi assai sforzi e fatiche.
Ignorare la strada che s’ha a prendere, mettersi in cammino senza guida, é un volersi smarrire, un mettersi in pericolo della vita.

Confucio

SOCRATE – Il Bene e il Male

“C’e un solo bene la Conoscenza,
e un solo male, 
la Presunzione di Sapere.

È bene avere idee su quanto si conosce, ma voi ateniesi avete solo opinioni, opinioni su tutte le cose, per orgoglio, per debolezza, parlate sempre di cose che non conoscete o di cose che conoscete male.

Teniamo conto di tutte le opinioni anche se siamo in disaccordo con essi.”

Socrate

STELLE, NATURA e SAGGEZZA – Ralph Waldo Emerson

Per stare in solitudine l’uomo ha bisogno di ritirarsi tanto dalla sua camera quanto dalla società. Non vivo in solitudine finché leggo o scrivo anche se nessuno è con me. Ma se un uomo vuole essere solo che guardi alle stelle. I raggi che vengono da quei mondi celesti introdurranno una barriera tra lui e le cose volgari. Si potrebbe pensare che l’atmosfera sia stata creata trasparente allo scopo di mettere l’uomo nei corpi celesti alla perpetua presenza del sublime. Come sono straordinari visti nelle strade delle città! Se le stelle apparissero una notte ogni mille anni come potrebbero gli uomini credere e adorare e preservare per molte generazioni il ricordo dell’apparizione della città di Dio! Ma sorgono ogni notte questi messaggeri della bellezza e illuminano l’universo con il loro sorriso ammonitore.
Le stelle risvegliano una certa reverenza perché pur essendo sempre presenti sono sempre inaccessibili; ma tutti gli oggetti naturali fanno un’impressione simile quando la mente è aperta alla loro influenza. La Natura non veste mai una mediocre apparenza. Né l’uomo più saggio può strapparle i suoi segreti e perdere ogni curiosità scoprendo tutta la sua perfezione. La Natura non è mai diventata un giocattolo per uno spirito saggio.

Ralph Waldo Emerson

SOCRATE – Ultimo intervento al processo

“E dovete sperare bene anche voi, o giudici, dinanzi alla morte e credere fermamente che a colui che è buono non può accadere nulla di male, né da vivo né da morto, e che gli Dei si prenderanno cura della sua sorte. Quel che a me è avvenuto ora non è stato così per caso, poiché vedo che il morire e l’essere liberato dalle angustie del mondo era per me il meglio. Per questo non mi ha contrariato l’avvertimento divino ed io non sono affatto in collera con quelli che mi hanno votato contro e con i miei accusatori, sebbene costoro non mi avessero votato contro con questa intenzione, ma credendo invece di farmi del male. E in questo essi sono da biasimare.
Tuttavia io li prego ancora di questo: quando i miei figlioli saranno grandi, castigateli, o Ateniesi, tormentateli come io ho tormentato voi se vi sembrano di avere più cura del denaro o d’altro piuttosto che della virtù; e se mostrano di essere qualche cosa senza valere nulla, svergognateli come ho fatto io con voi per ciò che non curano quello che conviene curare e credono di valere quando non valgono nulla. Se farete ciò, avremo avuto da voi ciò che era giusto avere, io e i miei figli. Ma vedo che è tempo ormai di andar via, io a morire, voi a vivere. Chi di noi avrà sorte migliore, nascosto è a ognuno, tranne che al dio.”