I BAMBINI E L’ENERGIA, germogli dell’Ecologia vibrazionale

Il susseguirsi delle epoche e delle ere, è lo scandire del ritmo dell’evoluzione collettiva.
Ognuno di questi periodi ha portato nuove opportunità di comprensione per la “Coscienza collettiva” e per le Coscienze “individuali”, ponendo ogni volta le condizioni per un’ulteriore maturazione, evoluzione.

Nell’epoca attuale sono vari gli aspetti sollecitati; uno di questi è legato alla comprensione dell’Energia.
Infatti, se in passato questo tema era ad appannaggio di pochi esseri, come i saggi e gli illuminati, ora, con le nuove generazioni, l’Energia inizia ad essere compresa come parte di noi, collegata all’Universo.
La qualità dell’energia, le qualità vibrazionali “esterne” hanno un impatto ed un’influenza notevole sulla nostra energia e sulle nostre qualità vibrazionali e viceversa.

Osservando e comprendendo questi aspetti si può iniziare ad interagire con la realtà manifestata in maniera “attiva” operando delle vere e proprie trasmutazioni vibrazionali al fine di migliorare la nostra vita e quella delle altre persone, delle altre creature.
In quest’ottica è di grande importanza insegnare, far conoscere ai Bambini la realtà dell’energia e della sua importanza affinché la loro consapevolezza porti all’introduzione nel sociale dell’”Ecologia vibrazionale” o “Ecologia bioenergetica”; infatti sarebbe molto costruttivo ed evolutivo se ogni persona prendesse coscienza della propria energia e di come quest’ultima sia in grado di trasmettere positività (armonizzando) oppure negatività (disarmonizzando ed “inquinando”).

Sull’importanza della tematica “I Bambini e l’Energia” vi segnalo un interessante articolo di Fabrice Dominique Croci, caro amico, compagno di “viaggio evolutivo” e Speciale consulente, ricercatore ed insegnante nel campo della Bioenergia.
Potete leggere l’articolo cliccando sule seguente link:
www.energiaspirituale.it

Buona lettura

© Andrea Barani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *